Your shopping cart is empty!

Robben e Ribéry hanno solo due opzioni giuste

05/04/2018 0
Queste sono due delle decisioni sul personale più difficili e più delicate per la leadership dell'FC Bayern. Alla Säbener Straße devono rispondere alle domande: Arjen Robben dovrebbe avere un altro contratto con noi? E andremo alla nuova stagione con Franck Ribéry?
 
In entrambi i casi, la risposta deve essere sì! Sebbene Ribéry abbia 35 anni e Robben ne abbia già 34. Sebbene entrambi abbiano un grande ego e possano anche essere un peso per il nuovo allenatore. Sebbene il club risparmierebbe un sacco di soldi sui loro stipendi e promuoverà il cambiamento personale.
 
La fine dell'era di Ribéry e Robben in estate sarebbe uno spreco. Entrambi sono ancora affamati di successo e di livello mondiale. In ottima forma, sono ancora i due bavaresi a fare la differenza. I giochi decidono. Se non così spesso come prima. Nel 2-1 (1-1) nei quarti di finale della Champions League, è stato Ribéry a costringere l'1-1 a Siviglia.
 
Non ci devono essere contratti di gratitudine, ha detto di recente Karl-Heinz Rummenigge. Ribéry e Robben potrebbero non essere il futuro del club. Ma la gente di Monaco ne ha ancora bisogno. Un contratto di un anno sarebbe la soluzione ideale per entrambi i giocatori e il club. Ci sono solo due opzioni che sarebbero equi: entrambi hanno un nuovo contratto. O nessuno. Qualunque altra cosa sarebbe difficile da trasmettere alla persona che finisce i soldi. E "Rapina" riguarda anche il lato umano.
 
In estate, assegnato a Hoffenheim Serge Gnabry a Monaco, potrebbe essere aggiunta un'altra nuova ala, anche se Kingsley Coman, attualmente infortunato, tornerà con tutta probabilità a giocare. Ma l'esperienza ha dimostrato che i giovani giocatori di Monaco in particolare hanno bisogno del loro tempo per arrivarci davvero.